ONLINE HOTELS PRAGUE - OHP


english version deutsch Verzion magyar változat versione italiana
English Deutsch Magyar Italiano Česky

Il Castello di Praga


Guida per hotel a Praga:
Appartamenti a Praga

Guida turisitica per Praga:
Il Ponte di Carlo
La piazza della Cittá Antica
Il Palazzo Comunale della Cittá Antica
Orloj - l'orologio del Palazzo Comunale
Cattedrale di San Vito
Il Museo Nazionale
La Piazza Venceslao
Il Castello di Praga
Il Giardino Zoologico
Praga-Ruzynì Aeroporto
Il Vicolo d'Oro
Distanze da Praga
Perché si va a Praga?
Trattorie, birrerie
Le parti della città di Praga

Guida turistica ceca:


Prenotazione hotel
La storia del castello costruito dal sovrano Borivoj nel novo secolo si collega fortemente con la storia della cittá. La fortezza sopra Moldva é diventato subito il centro dell'impero della famiglia Premysl. Tra sue mura sono stati costruiti tre chiese, un palazzo ed un chiostro. Il palazzo fu ricostruito molte volte, i cambi piú grandi sono successe nel periodo del Carlo IV e Vladislav della dinastia Jagellone. Dopo l'incendio nel 1541, il castello fu ricostruito nello stile rinascimentale, poi tra 1753 e 1775 hanno fatto delle ricostruzioni nello stile barocco e neoclassicismo, hanno formato la tre corti del castello. Il castello ha vissuto la sua etá d'oro durante il periodo del Rodolfo II che é stato l'ultimo ré Absurgo che regnava dal castello. Il ruolo del castello é ancora lo stesso, fino al 1918 é stato la sede dei sovrani cechi poi dal 1918 dei presidenti della repubblica.

Nonostatnte le invasioni e gli incendi del passato, nel castello ci sono rimasti le chiese, le capelle e torre del passato tra cui sono queste le piú importanti:

La Basilica di San Giorgio: la chiesa fu costruito tra 915 e 921 nello stile romano, che spesso viene chiamato come l'antenato della Catedrale di San Vito. La cupola della capella di San Ludmilla é ornata dalle pitture del Seicento. Nella basilica ci sono le tombe dei membri della dinastia Premysl, del sovrano Vratislav e Boleslav II.

Il monastero di San Giorgio: Il primo monastero ceco, costruito nel 973-ban épült. Sopravissuto i periodi tempestosi della storia, oggi ospita la collezione barocca della Galleria Ceca, con le pitture famose come , la risurrezione di Gesú da Bartholomeus Spranger:

Cattedrale di San Vito: Il catedrale monumentale fu costruito nel Quattrocento e garantisce una esperienza macabra con i suoi beccucci. Dalle sue torri dá un panorama meravigliosa sulla cittá.

Torre delle polveri: Nella torre costruito nel 1496 originalmente hanno conservato polvere da sparo e ci funzionava anche una fonderia di campane. Oggi é un museo.

Torre Dalibor: La torre fu costruito per ordine di Vladislav della dinastia Jagellone nel Cinquecento che fino al 1781 serviva come prigione. La torre porta il suo nome del suo primo prigioniero.

Il palazzo reale: I sovrani cechi regnavano in questo palazzo dal secolo 11.

Il Palazzo Lobkovic: La maggior parte degli edifici che possiamo vedere oggi sono costruiti nell'Ottocento per la famiglia Lobkovic. Oggi il palazzo fa parte del Museo Nazionale dove tengono una mostra permanente rappresentando documenti, statue, foto, gioelli dell'epoca.

La galleria del castello di Praga: La galleria fu arredata nel 1965. Tra gli oggetti artistici piú importanti sono i tesori rimasti dall'epoca di Rodolfo II e le pitture dal Seicento-Ottocento, come per esempio di Tiziano. I turisti possono ammirarsi anche del resto che probabilmente sia stata costruita dal primo cristiano della Premysl nel secolo 9.

Il Vicolo d'Oro: Porta il suo nome degli orafici. Il vicolo é famoso per le sue casetta colorate e per la casetta del numero 22 dove viveva Franz Kafka.



www.ohp.cz | Contact us

Email: office@ohp.cz

All rights reserved.